Con quale stupro

 Non ti comprendo.

Accade tutti i giorni, tutti i santi giorni.

Siamo fatti della stessa carne ma tu compi orrori immondi

come posso amarti?

Ignori e perdi ogni minuto la via della giustezza

valore della tua vita

dedizione al fuoco

pace.

Fatico in questa nuova veste blu cobalto

a guardare il tuo buio

senza nel profondo scorgere

lo specchio del tuo dolore.

Il mio sguardo severo ti accompagna

e vigila sulle malefatte

non vaneggio vendetta e partecipo come posso a costruire ciò che distruggi.

Quando hai perduto il piacere?

In quale spigolo hai accantonato il tuo bene?

Con quale stupro ti mostri più vigliacco?

Con quanta sete divori gioia vomitando disinteresse e inutilità?

Rialzati danzando

parla

pensa

reagisci

denuncia

illuminati

educa.

Uomo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...